title image CHAT ONLINE
button image CHAT ONLINE

«diversamente UGUALI» è anche pittura…

Il nostro progetto «diversamente UGUALI», da sempre aperto alla scrittura (Concorso Letterario Nazionale e Presentazioni Editoriali), da quest’anno si espande anche ad altre forme d’arte. Al Concorso è stata aggiunta la sezione “canzone d’autore”: sarà il grande Tiziano Jannacci a giudicare i brani che parteciperanno. Ma non solo. Abbiamo invitato disegnatori, pittori e fotografi ad illustrare il tema. Fra le opere che hanno partecipato, la Redazione ha scelto due quadri: “I creatori” di Nadia Sponzilli e “Diverse e Uguali” di Marzia Vincenza Ciliberto. Il quadro della Sponzilli, realizzato con tecniche miste, sarà riprodotto sulle locandine dell’evento e sulla copertina dell’edizione 2018 della Antologia Annuale che conterrà i testi selezionati dal Concorso Letterario. L’opera della Ciliberto sarà riprodotta all’interno dell’Antologia. Entrambe le artiste esporranno alcune loro opere nel corso dell’Evento Premiazione che avverrà nel mese di maggio p.v. A breve sarà realizzata una mostra digitale sul nostro portale web. La redazione ringrazia…

BM

Non era il tuo nome. Era il nostro nome. Mi manchi. Ogni volta che lo scrivo, ogni volta che lo leggo. Mi manchi a quell’angolo dove le nostre figure al muro si baciano. Nella via, di fronte alle finestre di casa mia abitata da ombre estranee; vivere un futuro mai avverato, solo passato. Mi manchi. Quel corpo che ho perso, ho amato. Non averti amato. Mi manca non esserci stata; ché non ci sei stato, Tu. Mi manca Genova: era già mia e tu me l’hai regalata. Mi manca la musica e vederci ballare. Il giubbotto grigio e le tue tasche blu. La luce del bar sotto i portici di piazza Vittorio. Il cremino a tre strati. Mi manchi. Siamo niente. Siamo un alito di vento. Un ricordo che sfugge. Un’assenza, essenza che torna. Siamo l’incanto che ci passa accanto. Siamo, e non lo sappiamo.