DIARIO CREATTIVO

…nella buona e nella cattiva sorte…

Li ho incontrati stamattina, al bar. Seduti a quel tavolino. Lei vestiva un abito violetto. Lui una giacca grigia. A piccoli morsi gustava una pasta alla crema. Quando finì, lui prese un tovagliolo e le pulì le mani. Poi le versò lo zucchero nel cappuccino e girò. Con una tenerezza infinita. Lei era curva e…

E tornerà la Pasqua

Mi hanno raccontato di te…. fin da bambina… soprattutto da bambina. Poi, mentre crescevo, mi sono arrivate tue notizie, frammezzate a silenzi. Notizie confuse, contrastanti, incerte… Ho saputo che hai fatto grandi cose, piccoli gesti in cui hanno cercato significati diversi, di cui in molti si sono appropriati, ripetendoli all’infinito con modalità differenti e sentendosi…

auguri

Oggi è il 19 marzo. Tra poco più di un’ora ti sentirò al telefono, come ogni sera. Ti dirò: Auguri! Forse mi chiederai perché o forse qualcuno te lo ha ricordato e allora mi dirai: ah, è solo una festa commerciale, oggi è l’onomastico di mamma, è la sua festa. Come mi hai sempre detto, fin…

Buon Natale

Non ho mai amato il Natale. L’ipocrisia delle feste e riunioni in famiglia dove con una mano si dona e con l’altra le corna. Non ho mai amato il Natale. Le case affollate di gente da sempre assente. Il rimpianto di un passato mai stato presente. I giochi attorno al tavolo dove si bara la…